Benessere al lavoro: come creare un ambiente sano

568
Team affiatato al lavoro

Creare un ambiente di lavoro sano ci permette di stare bene con noi stessi e con gli altri vivendo le ore lavorative senza stress.

Il nostro benessere è, quindi, influenzato dal nostro benessere lavorativo per questo motivo dobbiamo dedicargli grande attenzione. Vediamo come.

guardare le montagne dal lavoro

Molto spesso negli ambienti di lavoro lo stress sembra essere la normalità, in nome di profitti e rendimenti produttivi.
In realtà non lo è. Creare un ambiente di lavoro sano in qualsiasi posto ci si trovi è fondamentale per la propria salute e produttività.

Fortunatamente, negli ultimi anni le aziende si sono accorte come un ambiente più sereno possa rendere i dipendenti a loro agio durante le ore lavorative oltre che essere molto più efficienti

Ma come possiamo cambiare la situazione? Partendo da noi stessi.

Avere un atteggiamento positivo e funzionale ci permetterà di dare il meglio durante le nostre attività e di gestire meglio il rapporto con gli altri.

Vedremo ora come strutturare al meglio la nostra quotidianità.

  1. Ascoltati. L’ascolto di noi stessi è prioritario. Solo in questo modo possiamo percepire se l’ambiente, inteso come spazio, sia funzionale, o meno, per noi.
  2. Ambiente. È importante valutare il nostro rapporto con gli altri, come ci poniamo e cosa ci suscita. Partiamo dallo spazio fisico: rendiamolo accogliente scegliendo qualche piccolo oggetto oppure, semplicemente, riordiniamolo. Areare le stanze e idratarsi sono modi per riattivare la nostra fisiologia e, di conseguenza, rendere la nostra mente più reattiva.
  3. Movimento. Muoviamo il corpo facendo le scale oppure dei percorsi più lunghi del previsto per raggiungere il luogo di lavoro. Se lavoriamo al computer è importante fare una breve pausa allontanandosi dallo schermo. Ogni 20 minuti sarebbe l’ideale, è l’occasione per muoverci un po’. Ogni piccolo movimento servirà al nostro corpo per uscire dal torpore della scrivania, oppure per allontanare pensieri negativi che possono manifestarsi durante la giornata a causa dello stress
  4. Abitudini funzionali. Sviluppa l’abitudine a pensare positivo e a creare empatia con i colleghi. Il lavoro serve a realizzare noi stessi, per questo motivo qualsiasi attività svolgiamo dobbiamo sentirci parte di essa. Alla fine della giornata analizziamo la nostra giornata lavorativa e scriviamo 3 cose positive accadute al lavoro. Possono essere azioni ben riuscite o aver aiutato un collega o aver soddisfatto un cliente. Il mattino seguente rileggetele davanti al caffè. È un ottimo modo per iniziare bene la giornata e leggere nero su bianco le belle cose che ci accadono.
  5. Socializzare con i colleghi, Trascorriamo molte ore al lavoro, creare relazioni sane con i colleghi diventa fondamentale. Anche in questo caso partiamo da noi stessi: abbandoniamo il giudizio verso gli altri ed evitiamo di attribuire agli altri la difficoltà delle relazioni. Assumiamoci le nostre responsabilità. Impariamo a chiedere aiuto in caso di bisogno, interessiamoci della vita e degli interessi dei nostri colleghi con rispetto, chiediamogli quali siano le qualità che ci riconoscono e, a nostra volta, mettiamo in luce le loro qualità. Questo riconoscimento reciproco permetterà di creare empatia e benessere. Il lavoro non può essere soltanto la soddisfazione di bisogni come denaro e carriera, ma deve servire a perseguire scopi più alti come l’opportunità di costruire relazioni umane.

La creazione di relazioni funzionali è la chiave per gestire al meglio situazioni di stress e picchi di lavoro senza creare situazioni pesanti nel nostro ambiente.

Quando viviamo una giornata “no” mettiamo in atto qualche piccola strategia per recuperare attenzione.

Ecco cosa fare:

  • Passare qualche minuto lontano dalle suonerie dei telefoni (magari in bagno oppure passeggiando in pausa pranzo in un parco). Chiudere gli occhi e concentrarsi su un’immagine che trasmetta calma. Sono piccoli gesti che possono risultare molto utili durante momenti difficili.

Ritrovando il nostro centro siamo pronti per tuffarci di nuovo nella nostra quotidianità apprezzando ogni istante di queste giornate. Inoltre ritroviamo l’equilibrio per una giornata serena e un atteggiamento funzionale verso se stessi e verso gli altri.

Un posto di lavoro sano è uno spazio piacevole, dove condividere esperienze, obiettivi e molto tempo.

La nostra vita professionale deve farci sentire bene e al sicuro.

Ricordate: il nostro benessere è importante e non dev’essere sottovalutato per una vita piena e soddisfacente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here