Come liberarsi dai pensieri negativi

109
Liberati dai pensieri!

La capacità che hanno i pensieri di influenzare le azioni durante l’arco della nostra giornata, e di conseguenza della nostra vita, non è una novità.

La qualità della nostra vita è, infatti, direttamente proporzionale alla qualità delle nostre emozioni e dei nostri pensieri su base giornaliera.

pensiero negativoQuando nella tua mente affiora un pensiero che ritieni negativo come lo gestisci?

Sarà successo anche te di provare a ignorarlo, ad allontanarlo o a correggerlo e questo, puntualmente, si ripresenta ancora più forte.

Sai che puoi liberarti fisicamente di un pensiero negativo con una semplicemente strategia?

Si pensa sempre che i pensieri siano immateriali, perché non si possono toccare, invece occupano un vero e proprio spazio nella tua mente e nella tua giornata.

Tutto ciò che si concretizza all’interno della nostra mente, e che quindi genera emozione, sensazione, agio o disagio che sia, è oggettivo nell’essere soggettivo. È di fatto oggettivo per te!

Ci sono studi che testimoniano la consistenza del pensiero dentro le nostre menti, ti faccio un esempio.

Sappiamo ormai da tempo quale energia prorompente abbia il pensiero sia in positivo che in negativo sulle nostre menti.

Qualche anno fa, alcuni partecipanti a un esperimento negli Stati Uniti furono divisi in due gruppi e invitati a scrivere su un foglio di carta un elenco di cose positive e uno di cose negative, che li riguardassero personalmente.

Al primo gruppo di persone fu chiesto di strappare la lista di pensieri negativi e di buttarli nel bidone.

Al secondo gruppo, invece, fu chiesto semplicemente di ricontrollare la lista per verificare se volessero cambiare qualcosa o se avessero commesso errori grammaticali.

crea il tuo nuovo inizio

Volete sapere qual è stato il risultato di questo studio?

Il gruppo che gettò la lista di pensieri negativi nel bidone ebbe un impatto drasticamente minore, a livello emozionale, dei pensieri negativi sulla propria vita, rispetto al gruppo che si limitò a scrivere senza gettarla.

E sai perché?

Di fatto scartare fisicamente la rappresentazione dei pensieri negativi induceva i partecipanti a gettarli via anche mentalmente.

Questo fenomeno è semplicissimo da testare: puoi farlo anche tu!

Quali sono i pensieri vecchi, quelli che non ti servono più e che occupano spazio inutile nella tua memoria?

Potresti scrivere, ad esempio, 4 o 5 pensieri che ti hanno ormai stancato, sui quali non ci puoi fare più nulla e poi a te la scelta:

  • farne mille pezzettini o appallottolarli
  • poi gettarli in maniera liberatoria in un bidone.

Non è così che facciamo nella vita di tutti i giorni con tutti quegli oggetti che non vogliamo più? E metaforicamente, talvolta anche con le persone?

Portare con sé dei pensieri mettendoli in tasca o in borsa ne aumentano l’influenza.

fiori in tasca

Non sarebbe, quindi, una buona idea portarsi dei pensieri positivi in tasca?

Se puoi scrivere, prendi un foglio (perché scrivere nero su bianco aiuta il processo mentale), altrimenti fai un gesto di immaginazione:

Chiudi gli occhi, comincia a visualizzare, proprio con lettere e parole, tutti i tuoi pensieri negativi e disfunzionali, e mettili nella tua mano destra.

Ora che li puoi vedere nella tua mano schiacciali, rendili nulli, a questo punto trova un bidone e gettali simbolicamente via.

Poi chiudi gli occhi e visualizza i tuoi pensieri positivi e fai lo stesso procedimento: mettili nella tua mano sinistra, poi apri gli occhi, conservali come se fossero oggetti preziosi e mettili in tasca.

Se hai scritto su un foglio, tienilo con te nel portafoglio, mettilo in borsa o nello zaino.

Se non hai scritto, ma hai solo visualizzato, portali ugualmente sempre con te.

Vedrai che avranno un impatto positivo sulla tua vita!

__________________________________

Per informazioni su MasterCap, 1° master in Health Coaching ad Alto Potenziale: https://hcmastercap.academy/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here