Il cane: alleato e amico inseparabile

1302
cane e padrone sul prato

Avere un cane significa avere un alleato: per la tua salute, per ridurre lo stress, per fare movimento, per socializzare, per dare conforto, per insegnare ad essere responsabili ed infine beneficia il tuo stato di salute riducendo le allergie.

Il contatto con il tuo alleato ha il potere, anche tramite una semplice carezza, di trasmettere sensazioni di benessere. Aumentano i pensieri positivi e ci fanno sentire bene con noi stessi.

Riduce lo stress

Stress una parola a loro sconosciuta, ma molto conosciuta dal loro padrone. Passare del tempo con il tuo cane è terapeutico. Il tuo amico a quattro zampe
aiuta a concentrarti sul presente distraendoti da pensieri angoscianti o preoccupazioni che riguardano il passato ed il futuro.

Il contatto con gli animali aiuta la psiche umana attivando l’attività cerebrale verso prospettive migliori rilassando la mente diminuendo il grado di stress, colmando momenti di solitudine trasformandoli in un legame personale e unico.

Impegno e responsabilità

La presenza del tuo amico a quattro zampe determina un impegno. Ti alimenta la responsabilità crescendo con la consapevolezza di essere anche tu il suo alleato.

Insieme si viene a creare quella alchimia che innesca un meccanismo chimico come lo scatenare dell’ossitocina. Le persone si sentono felici, creative e vive, volenterose a socializzare.

Portare a spasso il tuo cane comporta uscire di casa e metterti in contatto con l’esterno, conosci posti nuovi, ma soprattutto incontri persone nuove accomunate dall’amore per gli animali.

È un buon metodo per allacciare amicizie, dialogare con sconosciuti e creare nuovi rapporti che ti portano a sentirti meglio aumentando la tua autostima che ti rende più attraente.

Ti sentirai sopraffare da energie positive così da attrarre altre persone positive.

Uno studio condotto da Dog’s Trust ha dimostrato che chi esce a spasso con il cane risulta più attraente e ha realmente più probabilità di fare conoscenze, stringere amicizie e, magari, incontrare il grande amore.
Il tuo amico a quattro zampe diventa il tuo alleato in tantissime situazioni quotidiane.

Pet therapy in ufficio

Recenti studi hanno dimostrato che la presenza del cane sul posto di lavoro influisce positivamente sia a livello produttivo che dal punto di vista del benessere emotivo.

E non solo.

Diminuiscono anche i giorni di malattia e migliorano le relazioni con i colleghi.

Ricordiamo recentemente è stata istituita una giornata mondiale, il 24 giugno, dedicata ai cani in ufficio chiamata Take your Dog to Work Day.

Questa ricorrenza vuole diffondere i benefici del cane sul posto di lavoro. Le aziende identificate come “pet-friendly” sono luoghi in cui si riduce notevolmente il livello di stress e tensione.

In Italia, purtroppo, non sono molte le ditte che permettono ai loro dipendenti di portare il cane al lavoro.

Ad oggi si sta cercando di divulgare e dimostrare i benefici del rapporto cane padrone anche al lavoro per sensibilizzare l’apertura mentale delle aziende e incoraggiare la crescita di questa realtà.

Alleato anche in Vacanza

Il cane non è solo un animale domestico fa parte, anche, della famiglia. Per questi motivi devi imparare a gestire la sua presenza.

Oggi sono molte le strutture che aderiscono al progetto pet-friendly. Il consiglio è di prenotare in tempi utili.

Viaggi in aereo? Organizzati per tempo altrimenti incontrerai diversi ostacoli.

Se non puoi portare con te il tuo amico a quattro zampe cerca le soluzioni che possano garantirgli maggior benessere. Esistono soggiorni in pensioni adeguate e ben recensite dove portare il tuo cane. Oppure potreste beneficiare dell’ospitalità di parenti o amici amorevoli.

Cane e movimento

Il nostro amico a quattro zampe diventa il nostro alleato nel movimento.

Non appena afferri il guinzaglio, il tuo cane si carica di entusiasmo precipitandosi alla porta. Si agita e ti trascina fuori. A questo punto non puoi fare a meno di portarlo a fare una passeggiata. Perché non optare per allearti a lui e svolgere la tua attività fisica quotidiana?

Grazie al suo entusiasmo anche tu sarai più motivato ad uscire fuori.

Non esiste competizione per il tuo amico, non ti farà mai notare che riesce ad andare più veloce di te.

Ricordati che lui spinge sempre oltre i suoi limiti e se tu continui a correre lui non smetterà, ma ti seguirà anche se non avrà più forze.

Per cui conosci bene il tuo cane e fai attenzione a non stancarlo troppo. La vostra corsa deve essere divertente per tutti e due.

L’alleanza del tuo cane ti spronerà a metterti alla prova perché lui, probabilmente, correrà avanti a te e tu tenderai ad aumentare il tuo ritmo di corsa mettendoti così alla prova ottenendo, così, la tua performance migliore.

Correre con il tuo cane ti porta ad andare verso aree verdi come i parchi, un bosco o comunque luoghi poco trafficati. Questo giova alla tua salute facendoti trascorrere qualche ora in mezzo alla natura.

Il tuo cane si prende cura di te. Quale migliore alleato puoi avere quando ti trovi a passeggiare in posti bui o isolati? Averlo vicino è sempre più sicuro.

Al rientro dalla passeggiata, o corsa, noterai la sua felicità. Guardalo bene e noterai che il tuo cane ride.

Sì i cani ridono e sono felici. Questa emozione è contagiosa. Anche voi sarete felici e avrete voglia di ridere a tal punto da assomigliarvi.

Un valido alleato contro le allergie

Uno studio dimostra che i neonati venuti alla luce in una casa frequentata dagli amici pelosi sono meno propensi ad avere allergie. Durante la gravidanza ricevono, nei primi anni della loro vita, una protezione dall’eczema allergico e protegge contro l’asma, anche nei bambini che risultano allergici ai cani.

Le ricerche sono state presentate al meeting scientifico annuale dell’American College of Allergy, Asthma and Immunology (Acaai). L’allergologo Edward M. Zoratti osserva che l’esposizione della mamma al cane prima della nascita del bambino è significativamente associata con un rischio minore di eczema all’età di 2 anni.

Per quanto riguarda lo studio sull’asma, invece, sembra esserci un effetto protettivo legato all’esposizione ad elementi trasportati dal cane.

I ricercatori ritengono che il contatto dei bambini piccoli con fattori come batteri o altri elementi sconosciuti, possa fornire una sorta di scudo.

Fido un prezioso alleato che favorisce il nostro ed il suo benessere senza che ce ne rendiamo conto. Se desiderate il vostro alleato, felice, libero e spensierato provate a portarlo in un bosco. È proprio qui che vi renderete conto di quali energie è in grado di liberare e di trasmettervi.

Provate a pensare quando vedete il vostro cane correre libero nel bosco, oppure in una spiaggia deserta. Inspirate profondamente le emozioni che si generano, vi sentirete spensierati, proiettati ad osservarlo e ridere con lui. Vi verrà voglia di giocare, correre e tutto vi sembrerà più leggero.

Nel prossimo articolo ti parlerò dei benefici dell’allenamento in coppia cane e padrone.

__________________________________

Nel nostro nuovo gruppo Facebook #ZEROSCUSE potrai trovare:

  • post d'isprirazione per imparare a smettere di raccontari scuse;
  • video dirette in risposta proprio ai tuoi commenti ;
  • webinar direttamente visibili dalla pagina;
  • molto altro ancora.
  • Scopri tutti i nostri percorsi online:

  • Per la tua crescita personale, scopri di più su Crea Il Tuo Nuovo Inizio.
  • Per la tua crescita professionale, scopri di più su Top 10 Skills.
  • Se desideri intraprendere un percorso meditativo, scopri di più su Le Meditazioni quantike e Il Tuo Anno Quantiko
  • Se sei un genitore o insegnante di ragazzi adolescenti, migliora la tua comunicazione con loro, grazie ad A un Passo Da Te
  • Se desideri intraprendere un percorso per risvegliare l’Energia Femminile, scopri di più su Il Sacro cerchio di Sorellanza.
  • Per informazioni su MasterCap, 1° master in Health Coaching ad Alto Potenziale: https://hcmastercap.academy/

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here