Come rendere il tuo 2019 un anno speciale

114

Diventare la persona che vuoi essere e rendere il 2019 un anno speciale è semplice e possibile quando fai scelte migliori, educhi i tuoi pensieri all’ottimismo e cammini nella direzione giusta. 

Per tutti ci sono momenti bui ed ostacoli che sembrano insormontabili, difficoltà che toccano la quotidianità o l’anima, paure e nodi da sciogliere. Eppure ciascuno di noi può scegliere di vivere la vita al meglio con un atteggiamento positivo e propositivo ed uno stato interiore rivolto a vedere con fiducia la propria bellezza e quella del mondo.

L’inizio dell’anno è il momento migliore per iniziare il cambiamento che si desidera.

 Sì proprio ora! Questi sono i giorni che si colorano di aspettative e fiducia. Li guardiamo con occhi diversi rispetto a tutti gli altri giorni dell’anno.

Eppure
piccola porta della speranza,
nuovo giorno dell’anno,
sebbene tu sia uguale agli altri
come i pani
a ogni altro pane,
ci prepariamo a viverti in altro modo,
ci prepariamo a mangiare, a fiorire,
a sperare.
(Pablo Neruda)

 

Riempi il nuovo anno di obiettivi, freschezza e voglia di renderlo speciale. Sei pronto per cominciare? Come si può? Semplicemente partendo te.

7 punti chiave per iniziare:

1. Non temere i momenti difficili. Il cambiamento, la crescita, l’arricchimento interiore passano spesso attraverso i momenti bui. Ecco perché vanno vissuti intimamente per far sì che dal dolore, dalla sofferenza, dall’ostacolo, dalle difficoltà nasca qualcosa di grande. È proprio passando da lì che ci si prepara a fare scelte importanti, ad accendere idee e a ricercare la giusta strada.

“Devo pur sopportare qualche bruco se voglio conoscere le farfalle, sembra che siano così belle.” Il Piccolo Principe

2. Ascolta e dà importanza alle tue emozioni. Che sia paura, rabbia, turbamento, malessere, rancore, ma anche entusiasmo, gioia, passione, pace, soddisfazione: ascolta ciò che accade dentro di te! Imparare a guardarsi dentro è il primo passo per accettarsi e vivere in sintonia con se stessi, col mondo e con i propri desideri. Ciò significa connettersi in profondità con il proprio sentire, con coraggio e senza giudicarsi, per poi ricercare il significato e l’origine delle proprie emozioni. Un’intima sincerità con se stessi è la chiave per fare chiarezza e vivere in armonia chi siamo.

“Il tuo intelletto può confonderti, ma le tue emozioni non ti mentiranno mai.” Roger Ebert

3. Mostra al mondo la gentilezza ed il bene che c’è in te. Oggi si ha, spesso, la tendenza a mostrarsi forti e controllati nascondendo le fragilità e gli aspetti più teneri e gentili del cuore. Eppure, pensa come sarebbe il mondo se ci abituassimo a manifestare le emozioni belle verso gli altri, se ci permettessimo di abbracciare chi abbiamo il piacere di incontrare, di regalare il bene di cui siamo capaci, un sorriso e gesti gentili. Sarebbe fantastico, quindi perché non farlo?

“Praticate gentilezza a casaccio e atti di bellezza privi di senso.” (Anonimo)

4. Tieni il focus su ciò che di buono c’è, hai, fai e potrai fare. Il famoso bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto è tutta una questione di focus, di prospettiva e di ciò che vogliamo vedere in una situazione.

Come fare se tendi a vedere il bicchiere mezzo vuoto, o ciò che manca, non piace o non si può fare?

Prova a pensare alla frase di Alex Zanardi dopo il suo incidente: “Quando mi sono risvegliato senza gambe ho guardato la metà che era rimasta, non la metà che era andata persa”. Questo è un grande insegnamento! Quando stai per lamentarti, accendi un alert per spostare il focus sulla “metà” che c’è. Sostituisci le frasi del tipo “non ho questo”, “io non posso”, “a me non è concesso” con domande come: “ok, so che ho questo impedimento o questa situazione ma con tutto il resto che ho o che so, cosa posso fare?”, “come posso organizzarmi diversamente per riuscire a…?”

Anno nuovo, vita nuova: vietato lamentarsi, abbattersi oppure cercare scuse, SÌ a nuove possibilità e a mettersi in gioco!

5. Prenditi cura del tuo corpo e del tuo spirito. In primis, abbracciare un’alimentazione sana e fare movimento sono la base del volersi bene! Se ancora non hai iniziato, il 2019 può essere il punto di partenza. Una volta iniziato puoi continuare e far diventare tutto ciò una buona e irrinunciabile abitudine che ti fa sentire bene! Sai che fare attività fisica induce il rilascio di endorfine, ossia neurotrasmettitori, prodotti dal nostro cervello, che aiutano a ridurre lo stress e determinano sensazioni di benessere, buon umore e gratificazione? Ecco perché fare sport e movimento fa bene al corpo e allo spirito.

Le endorfine vengono prodotte anche quando ridiamo. Perciò impariamo a ridere anche senza motivo; se hai la possibilità di sperimentare lo “yoga della risata” ti accorgerai che è uno strumento potentissimo per il benessere dell’anima.

Curare lo spirito e l’umore è anche, e soprattutto, riuscire a godere dei piccoli piaceri della vita: che sia anche solo una carezza calda del sole, un pranzo all’aperto, un abbraccio, una risata, un sorriso. Nota e apprezza queste piccole cose, di cui spesso non ci si accorge o a cui non si dà importanza e assaporane la grandezza!

Sono brevi pause di gioia che tutti si possono concedere nei ritmi frenetici di oggi e che rendono più bella la vita!

“Questo è un altro aspetto rasserenante della natura: la sua immensa bellezza è lì per tutti. Nessuno può pensare di portarsi a casa un’alba o un tramonto.” (Tiziano Terzani)

6. Dai forma ai tuoi desideri, ai tuoi progetti, alla tua essenza, inizia ora!

Perché? Beh, perché no?

Ricordiamoci alcune parole della meravigliosa poesia di Madre Teresa di Calcutta “Non aspettare”:

“…Non c’è momento migliore di questo per essere felice.
La felicità è un percorso, non una destinazione.
…l’importante non cambia: la tua forza e la tua convinzione non hanno età.
Il tuo spirito è il piumino che tira via qualsiasi ragnatela.
Dietro ogni traguardo c’è una nuova partenza. Dietro ogni risultato c’è un’altra sfida.
Finché sei vivo, sentiti vivo.
Vai avanti, anche quando tutti si aspettano che lasci perdere.”

7. Credici sempre! Le convinzioni che hai sulla riuscita o meno di un progetto, hanno un grande potere sull’esito reale! Una celebre frase di Henry Ford, riassume benissimo questo concetto e fa capire dove risiede il segreto delle persone di successo, ossia che sono riuscite e riescono a fare nella loro vita ciò che desiderano, a realizzare i loro progetti: “Che tu pensi di farcela o di non farcela…avrai comunque ragione”.

E tu cosa pensi? Cosa vuoi? …Credici, abbi fiducia e osa!

Rendi speciale il tuo 2019.

“Qualunque cosa tu possa fare o sognare di fare, incominciala! 

L’audacia ha in sé genio, potere e magia”

(Goethe)

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here