Visualizzazione Creativa: cos’è e come funziona

403
uomo che visualizza cosa vuole

Cos’è e a cosa serve la Visualizzazione Creativa?

Scopriamolo insieme.


La Visualizzazione Creativa si potrebbe definire come “il Potere di avere Successo”.

Intendendo per Successo non solo essere ricco o avere tutto ciò che desidero, ma vivere una Vita completa e appagante nella quale raggiungere e mantenere buona salute, felicità, sicurezza in se stessi, nelle relazioni, nelle finanze e nella cultura, nel lavoro. Significa diventare la migliore versione di noi stessi. Raggiungere un equilibrio tra tutti gli stati dell’essere e mantenerlo.

La Visualizzazione Creativa significa avere un desiderio, un’idea o un’immagine di ciò che voglio creare. Vuol dire immaginare l’obiettivo o la situazione che desidero ardentemente raggiungere, interiorizzarla e trasformarla, cioè passare il messaggio dalla testa al cuore. Infine, significa realizzare ciò che ho immaginato, plasmare la realtà esattamente come la desideri.

Come funziona la Visualizzazione

Visualizzare equivale, quindi, a immaginare qualcosa di molto nitido e reale nella nostra mente mentre la Visualizzazione Creativa è l’allenamento della nostra immaginazione per farci raggiungere più velocemente i nostri obiettivi.

La sola conoscenza di questa tecnica, però, non è sufficiente per ottenere ciò che desideri.

Non basta visualizzare qualcosa per materializzarla nella tua vita. È necessario passare all’azione.

Se vuoi iniziare un processo di crescita personale e migliorare la tua vita, devi nutrire costantemente la tua mente con influenze positive in linea con i tuoi obiettivi, con il tipo di persona che vuoi diventare e le qualità che desideri avere.

Questo non vuol dire sognare ad occhi aperti.

Il sognatore è colui che immagina una situazione ideale che lo riguarda dove lui è lo spettatore.

Applicando le tecniche di visualizzazione creativa, invece, sei tu al centro. Sei tu che sperimenti con tutti i sensi l’esperienza mentre la immagini in modo nitido. Calandoti in prima persona, anche a livello sensoriale; è come se stessi vivendo quell’esperienza proprio in quel momento.

Quali sono i requisiti fondamentali affinchè le tecniche di visualizzazione funzionino?

Servono pazienza e perseveranza.

La Visualizzazione Creativa funziona solo se è costante e duratura nel tempo. Un po’ come avviene con un nuovo stile alimentare, per restare in forma, dovrebbe essere seguito per tutta la vita. Lo stesso accade per la visualizzazione.

Visualizzare positivamente se stessi deve diventare un’abitudine quotidiana, esattamente come lavarsi, mangiare, dormire, ecc.

Deve diventare un’attività automatica, solo in questo modo si orienta la propria mente verso la direzione desiderata e la si programma affinché resti sempre focalizzata sulle opportunità di miglioramento.

Se non ti piace la tua realtà, solo tu hai le capacità mentali e le risorse necessarie per cambiare le cose.

Questa è la verità fondamentale della scienza della Visualizzazione Creativa.

Caratteristiche della Visualizzazione Creativa

Le caratteristiche della visualizzazione creativa sono:

  • Nitidezza: avere un obiettivo chiaro e ben formato.
  • Intensità: desiderare ardentemente.
  • Frequenza: tutti i giorni mattino e/o sera.
  • Durata: almeno un’ora ogni giorno fino al raggiungimento dell’obiettivo.

La Visualizzazione è uno strumento che possediamo tutti.

Tutti sappiamo visualizzare, anche chi pensa di non saperlo fare. Se ti dico pensa ad una tigre verde, immediatamente nella tua mente si è creata l’immagine di una tigre verde, giusto? Ecco hai visualizzato!

visualizzazione creativa

Le Tecniche di Visualizzazione Creativa funzionano davvero?

Le tecniche di visualizzazione sono uno degli strumenti utilizzati nella crescita personale per il raggiungimento degli obiettivi in modo veloce ed efficace.

La domanda sorge spontanea: la Visualizzazione Creativa funziona davvero?

La risposta arriva dalla scienza. Sono diverse le ricerche scientifiche che potrebbero mettere a tacere anche i più scettici.

Non importa che tu abbia un approccio scientifico o metafisico ai tuoi desideri perché la tua Mente pensa per immagini, cioè utilizza naturalmente la visualizzazione creativa. Questo ti consente di influenzare e controllare la tua realtà.

Esistono prove tangibili sugli effetti benefici della Visualizzazione nel raggiungimento degli obiettivi e/o nella risoluzione di problemi?

Secondo Alessandro Antonietti, Professore ordinario di Psicologia Generale presso la Facoltà di Psicologia e Direttore del Dipartimento di Psicologia dell’Università Cattolica di Milano, la visualizzazione mentale faciliterebbe il problem-solving.

In una sua ricerca pubblicata nel 1991 (“Why does mental visualization facilitate problem-solving? “Perché la visualizzazione mentale facilita il problem-solving“), il Prof. Antonietti sostiene che la visualizzazione aiuta il cervello ad individuare gli elementi chiave di un problema, fornendo un quadro semplificato della situazione.

Visualizzare nella propria mente un obiettivo o una situazione da risolvere, mette in moto le capacità di predizione della nostra mente, facilitando così, di fatto, l’individuazione di una soluzione e di un percorso di azione.

Caso studio: Il Dottor William Braud, autore del libro Distant Mental Influence, ha condotto un esperimento in cui un gruppo di “Mittenti” doveva inviare pensieri positivi a un gruppo di “Riceventi” che si trovava in un’altra stanza. I

Riceventi erano collegati a macchinari che misuravano le loro reazioni fisiche. A orari ben precisi,

i Mittenti dovevano formulare pensieri positivi a proposito dei Riceventi, le cui reazioni (se presenti) sarebbero state misurate dai macchinari.

Nel momento preciso in cui venivano trasmessi questi pensieri, gli strumenti dei Riceventi rilevavano variazioni fisiche nella resistenza della pelle, l’attività cerebrale, e così via, dimostrando così che l’impatto del pensiero non conosce limiti.

La Visualizzazione Creativa, quindi, non si limita ad essere una semplice tecnica per alterare la tua realtà, ma ciò che penso, la plasma letteralmente.

Pensa alle invenzioni che usi ogni giorno: una penna, Internet, una sedia, la tua casa. Tutte queste cose, prima di essere cose, erano dei semplici pensieri nella mente di qualcuno. Prima che l’inventore utilizzasse la

Visualizzazione Creativa per manifestare questi oggetti, essi non esistevano.

La creazione è lo scopo della tua visione. Tu plasmi costantemente la realtà, consciamente o inconsciamente.

ragazza che sogna visualizzazione creativa

Come visualizzare efficacemente?

Abbiamo appurato che visualizzare aiuta: ma come bisogna visualizzare? Cosa bisogna visualizzare? Per quanto tempo? Con quale frequenza?

Secondo uno studio condotto nel 1999 su delle matricole dell’Università della California (“From Thought to Action: Effects of Process-Versus Outcome-Based Mental Simulations on Performance”), è risultato che le tecniche di visualizzazione sono effettivamente efficaci.

Non tutte le visualizzazioni funzionano, però, dipende da dove dirigiamo il nostro Focus.

È stato effettuato il seguente test, mettendo a confronto due gruppi di studenti universitari:

  • primo gruppo ha visualizzato l’obiettivo, cioè il conseguimento degli esami universitari con voti eccellenti;
  • secondo gruppo ha visualizzato il processo, cioè la fase di studio e preparazione.

Il primo gruppo, focalizzato sugli obiettivi, ha ottenuto risultati mediamente inferiori rispetto al secondo gruppo che ha raggiunto i propri obiettivi più velocemente e in modo più brillante.

Da questo studio emerge che la visualizzazione risulta più efficace quando ci concentriamo sul processo perché questo ci permetterà di avere una visione chiara di quali azioni intraprendere per raggiungere i nostri obiettivi.

E, immaginare noi stessi, mentre viviamo emozioni significative e la situazione desiderata in prima persona, di fatto ci sprona all’azione.

Applicazioni pratiche

Come possiamo mettere in pratica quanto emerso da questi studi?

Ecco 4 semplici passi per una tecnica di visualizzazione efficace:

  1. Definisci il tuo obiettivo. La prima cosa importante è avere le idee chiare, quindi definisci prima ciò che vuoi raggiungere. L’obiettivo per poter essere raggiungibile deve avere caratteristiche ben precise. Essere espresso in positivo, dipendere da me, deve essere verificabile e non deve impattare negativamente sulle persone e sull’ambiente nel quale vivo e lavoro.
  2. Immagina il processo per raggiungere il tuo obiettivo. Definito il tuo punto di arrivo, “srotola” il processo e inizia a pensare quali azioni è necessario intraprendere per raggiungerlo. Pensa alle azioni immediate da compiere questo mese, questa settimana, oggi.
  3. Immagina te stesso compiere queste azioni. Ogni giorno, preferibilmente al mattino, visualizza per almeno 5 minuti te stesso mentre compi le azioni necessarie a raggiungere i tuoi obiettivi. Pensa sempre a cosa ti ha spinto a iniziare. Immagina di essere estremamente motivato mentre completi le tue attività. Immagina la semplicità e la naturalezza con cui porti a termine i tuoi impegni.
  4. Agisci e metti in pratica ciò che hai immaginato

L’Azione consapevole nella Tua Vita quotidiana è una componente Chiave di questo Processo.

Puoi Manifestare qualcosa solo se la metti in pratica, quindi AGISCI!

Tutto può accadere e si verifica nel momento stesso in cui inizi a fare qualcosa in quella Direzione.

Ci sono diversi modi per mettere in pratica le tecniche di visualizzazione creativa, ognuno può scegliere quella che più gli piace.

Nel prossimo articolo ti parlerò di come realizzare una Vision Board efficace in 8 passi e di come questa possa influenzare positivamente la tua Vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here