Stai rinunciando o stai scegliendo?

200
Non cadere nella trappola del dirottamente emotivo!

Sarà capitato anche a te, al lavoro o in famiglia, di avere vicino persone care che stavano attraversando un periodo difficile e, nello stargli vicino, ti sei trovato a mediare le tue reazioni.

Hai dovuto non dire delle cose, accettarne delle altre o far finta di non vedere alcune cose che, in realtà, ti infastidivano.

Superata la difficoltà, nel momento in cui la relazione torna alla normalità, poi però, basta un fatto di poca importanza per arrabbiarsi improvvisamente con l’altra persona (quello che in gergo tecnico si chiama “dirottamento emotivo“), facendoti sentire in colpa.

Come trasformare la frustrazione e la rabbia in una risorsa che può aiutarti a collocare meglio gli eventi nella tua mente ?

Partecipa alla nuova edizione di Zeroscuse!

La chiave di lettura è questa: scegli, anziché rinunciare!

Se provassi a considerare il tuo comportamento non come una rinuncia, ma come una scelta, cioè scegliendo consapevolmente di non reagire ad una situazione fastidiosa, proprio perché vuoi stare vicino a questa persona in difficoltà, la prospettiva cambia completamente!

Questa non solo sarebbe una scelta, ma sarebbe una scelta straordinaria fatta per stare vicino a chi ami, in un momento delicato!

Quando il momento difficile passa, si possono stabilire delle regole valoriali comuni.

Quando il momento difficile passa si possono stabilire delle regole valoriali comuni.Va bene accettare il momento difficile dei tuoi cari, ma quando questo momento passa anche tu hai bisogno di ri-avere i tuoi spazi, di dire quelle cose importanti che devi dire e che, se continuassi a non dire si trasformerebbero realmente in una rinuncia.

A seconda del significato che attribuisci agli eventi e alle regole che determini nella tua mente dipendono i tuoi stati d’animo.

Definendo il tuo comportamento come una scelta e non come una rinuncia, scegli di non reagire per due motivi principali:

  1. perché non è poi così importante la tua reazione rispetto ad uno stato di difficoltà della persona a cui sei vicino;
  2. perché ti vuoi preservare dal senso di colpa di un potenziale sfogo per futili motivi, solo perché hai maturato dentro di rabbia e frustrazione.

Questo non vuol dire che non ti devi arrabbiare mai.

devi sempre trovare il modo di dire le cose che hai dentro, ma allo stesso tempo devi dare le giuste priorità.

Ci sono momenti nella vita in cui alcune cose più importanti di altre.

Attenzione, le parole sono importanti!

La parola sacrificio, ad esempio, significa rendere sacro qualcosa.

Quindi quando ti trovi a dire “io mi sono sacrificato per te” non stai parlando delle tue rinunce, stai rendendo sacro un gesto o un silenzio a fronte del periodo di sofferenza delle persone che ami.

In realtà stai dicendo:

“Vorrei tanto dirti delle cose, ma decido di tenerle per me, perché capisco che questo non è il momento adatto.”

Rendi sacri i gesti che fai per gli altri!

Potrai tirare fuori quello che hai dentro in un secondo momento e questo ti permetterà di riclassificare gli eventi.

Di nuovo non stai rinunciando a qualcosa, stai rendendo sacro il tuo silenzio e stai scegliendo il momento giusto per reagire.

Questo ti permetterà di:

  1. non avere frustrazione
  2. non avere attacchi di rabbia
  3. evitare i sensi di colpa

e ti darà la straordinaria opportunità di investire nel tuo potere interiore e non di disperdere l’energia all’esterno!

__________________________________

Nel nostro nuovo gruppo Facebook #ZEROSCUSE potrai trovare:

  • post d'isprirazione per imparare a smettere di raccontari scuse;
  • video dirette in risposta proprio ai tuoi commenti ;
  • webinar direttamente visibili dalla pagina;
  • molto altro ancora.
  • Scopri tutti i nostri percorsi online:

  • Per la tua crescita personale, scopri di più su Crea Il Tuo Nuovo Inizio.
  • Per la tua crescita professionale, scopri di più su Top 10 Skills.
  • Se desideri intraprendere un percorso meditativo, scopri di più su Le Meditazioni quantike e Il Tuo Anno Quantiko
  • Se sei un genitore o insegnante di ragazzi adolescenti, migliora la tua comunicazione con loro, grazie ad A un Passo Da Te
  • Se desideri intraprendere un percorso per risvegliare l’Energia Femminile, scopri di più su Il Sacro cerchio di Sorellanza.
  • Per informazioni su MasterCap, 1° master in Health Coaching ad Alto Potenziale: https://hcmastercap.academy/

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here